#BootlegConsiglia: “Martin Doesn’t Agree” di Be a Bear

“Martin Doesn’t Agree” è il titolo del nuovo EP di Be a Bear, un artista – orso  di Bologna inseparabile dal suo iPhone appassionato di electro pop. Si è lanciato nella musica nel 2016 quando si è fissato l’obiettivo di regalare nuova musica ogni anno.

Il suo è un progetto nuovo, originale e sperimentale. Filippo Zironi, questo il suo nome all’anagrafe, è cresciuto nello ska-punk firmato Le Braghe Corte mentre oggi porta avanti un progetto tutto suo, strano, dalla semplicità assoluta e proprio per questo piuttosto geniale: usa mezzi alla portata di tutti, cioè il web, i social e soprattutto un iPhone, per creare musica dal sound electro-bear-pop, e video. Una base elettronica che si miscela con la vecchia scuola del rock e i suoni della natura, in cui la musica non è melodia ma immagine, con l’intento di lasciare un messaggio semplice ma importante, cioè quello di rispettare chi e cosa ci circonda.  Be a Bear nel 2015 ha vinto il concorso organizzato dall’etichetta indipendente “La Fame Dischi”, entrando nel roster della label. Pubblica così, nel 2016, il suo primo album “Push-e-Bah” e nel 2017 l’EP “Time”. Dopo più di quaranta date in giro per l’Italia, proponendo il suo particolare “visuallive”, il 4 Maggio 2018 pubblica “Climb Your Time”.

Questo lavoro appena sfornato invece, si compone di 4 pezzi, ovvero un brano edito e tre inediti, prima non inseriti dei precedenti due dischi ufficiali. “Martin Doesn’t Agree” è uscito, in formato digitale, il 21 ottobre con Il Piccio Records. Ad anticiparlo, è stato il primo omonimo singolo, con annesso videoclip.

Come dicevamo, Filippo Zironi aka Be a Bear è stato il primo artista nella discografia italiana ad utilizzare l’iPhone per comporre, registrare, mixare e quindi produrre per intero la propria musica. L’iPhone inteso come vero e proprio studio di registrazione di questo bizzarro ed eccentrico artista, che non disdegna anche l’utilizzo di strumenti a giocattolo, rigorosamente rubati a sua figlia Bianca. E questo nuovo lavoro scorre velocissimo grazie alle sue influenze che spaziano dall’elettronica al brit pop, mediante uno stile riconoscibilissimo che ha già reso l’orso bolognese uno dei personaggi di culto della nuova scena indipendente italiana.

La prima traccia di “Martin Doesn’t Agree” è l’eclettico singolo omonimo, che ci lancia entro universi paralleli; segue ‘Fat Trip’, che parte piano e poi esplode tra urla provenienti da un’altra epoca, viaggiando poi con il suono dell’elettronica, che ci fa surfare su onde immaginarie. E si nuota, dopo aver surfato, nell’incedere di ‘Electromoon Feeling’, per poi salire sulla navicella spaziale di ‘The Great Escape’, pronti ad un viaggio impegnativo ma straordinario, un po’ come quello che ci concede di fare Be a Bear con la sua musica.

LABEL: Il Piccio Records

FACEBOOK: https://www.facebook.com/BeABearMusic

INSTAGRAM: https://www.instagram.com/beabearmusic/

CONTATTI: filippozironi79@gmail.com  – BOOKING: booking@ilpicciomusic.com

A cura di Leslie Fadlon

Una risposta a "#BootlegConsiglia: “Martin Doesn’t Agree” di Be a Bear"

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

WordPress.com.

Su ↑

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: